mercoledì 19 agosto 2015

Cinque passi per la guarigione emozionale














Siamo in piena estate e la stagione ci porta verso l’esterno a frequentare più persone, siamo più disponibili ai rapporti interpersonali e se non abbiamo un equilibrio emozionale possiamo vivere questa opportunità con molta difficoltà, infatti se non abbiamo lavorato sulle nostre ferite emozionali queste possono tornare alla “ ribalta” creando dei rapporti disfunzionali con gli altri.
Arrivare alla comprensione che dobbiamo guarire noi stessi prima di guarire il mondo è un atto di estrema umiltà ma anche di potere, la consapevolezza è il primo passo, dobbiamo comprendere cosa c’è da guarire prima di farlo.

Cambiare atteggiamento di fronte allo stesso problema ci dà potere, un grande potere da utilizzare proprio qui ed ora, infatti attraverso le relazioni con gli altri noi abbiamo l’opportunità di lasciare andare il dolore passato che ci ha impedito di vivere appieno la nostra vita.
Quindi invece di dare la colpa agli altri, dobbiamo lavorare su noi stessi e sull’origine della problematica, per poi lasciarla andare.

Facile da dirsi e difficile da farsi, direte voi, ma niente è impossibile se voi siete decisi a farlo, in questo articolo vi guiderò  attraverso 5 semplici passi verso l’autoguarigione emozionale, allacciate le cinture si parte!

1)      Cambiate prospettiva!
Quindi vedete la cosa da un altro punto di vista, perchè non siete responsabili delle parole e delle azioni degli altri, ma soltanto delle vostre!
Quindi non prendete niente a livello personale, gli altri hanno il proprio fardello emozionale e qualche volta non vedono l’ora di liberarsene, usate il vostro potere nel rispondere senza creare ulteriori conflitti!

2)      Non fate supposizioni!
Molto spesso immaginiamo gli scenari più catastrofici per esempio: ” ho fatto e detto qualcosa di male” oppure “tutti mi rifiutano”.
Valutate con attenzione il vostro stato d’animo riguardo ad una situazione e chiedetevi: perche’ mi succedono sempre le stesse cose? Cosa non ho risolto dentro di me?

3)      Rispettate voi stessi e gli altri!
Qui ci sarebbe da scrivere un libro, ma per questioni puramente logistiche vi dò un consiglio lampo, solo quando rispettiamo noi stessi possiamo rispettare gli altri, quando fai il male a qualcuno lo fai a te stesso, riflettere prima di agire e di parlare  con impulsività, perchè le parole feriscono come coltelli!


4)      Accettate voi stessi così come siete, e fate lo stesso con gli altri
Difficile vero! Ma questa è la strada verso l’amore, ognuno ha la sua individualità e non la vuole cambiare! Certo è che se abbiamo dei problemi relazionali iniziamo prima da noi! Se noi miglioriamo, guardiamo tutto e tutti con gli occhi dell’amore e otteniamo dei risultati diversi!
Ricordatevi che l’altro non cambia finchè non sarà lui a decidere e questo potrebbe non succedere mai, allora cosa vogliamo fare?

5)      Perdonate voi stessi e gli altri
Questo è il passo più difficile è per questo che l'ho lasciato per ultimo, il perdono è una trasformazione, un’alchimia, bisogna lavorarci a lungo per ottenere i risultati, certo è che il perdono è l’unico modo per guarire in maniera quasi definitiva dalle ferite emozionali. Purtroppo tutti noi ci portiamo dentro degli eventi dolorosi difficili da perdonare, ma forse tutte le persone coinvolte hanno fatto solo del proprio meglio (compresi voi) ma non sono riusciti a "lasciare andare", il consiglio è quello di essere almeno disposti a farlo un giorno;
questo ci libera dal covare il risentimento che è la matrice di molti mali sia fisici che psicologici.


   Adesso siete pronti per vivere un’estate meravigliosa? La meritate, andate nel mondo portando tutto l’amore di cui siete capaci, il pianeta ha bisogno di voi!  Tutti noi possiamo fare la differenza!


Sabina Nobili

venerdì 7 agosto 2015

PERCHE' E' COSI' DIFFICILE DIMAGRIRE

Finalmente riesco a scrivere un nuovo articolo, non è stato difficile trovare l’argomento, visto che è una delle problematiche che come Naturopata tratto di più.
Esistono milioni di diete ma il più delle volte non sono risolutive perché la persona non acquisisce consapevolezza del vero problema che si cela dietro il sovrappeso.

Imparare a nutrirsi bene e con equilibrio è un atto d’amore verso sè stessi e se non ci amiamo sara difficile mantenere fede a qualsiasi dieta.

La Psicosomatica ci insegna che corpo e mente sono uniti, e se noi pensiamo di essere divisi non sapremo mai cosa significa l’amore.

Quando ci sentiamo insicuri e spaventati ci imbottiamo di misure protettive, la maggior parte di noi trascorre il tempo arrabbiandosi o nutrendo sensi di colpa perchè mangia troppo. Questi rimproveri continui il più delle volte servono solo a farci star male e non risolvono nulla. Puoi lottare con i chili di troppo per vent’anni senza venirne a capo se non risolvi i problemi di fondo, che sono quasi sempre legati a traumi o microtraumi che abbiamo subito in passato e visto che il cibo è  una compensazione ad un “vuoto a Livello emozionale” noi cadiamo nella trappola  illudendoci così di stare meglio.

Una volta qualcuno disse che il peccato maggiore è la mancanza di consapevolezza, sono perfettamente d’accordo in tutti i casi, siamo in un’epoca di grande materialismo e pensare che quasi tutto dipenda dai pensieri e dalle emozioni mette in crisi delle credenze antiche e radicate, ma è proprio qui che bisogna lavorare, sul cambiamento di pensiero.

Allora vorrei darvi alcune dritte su come dimagrire più facilmente o perlomeno come iniziare a pensare di nutrirsi in maniera equilibrata.

1)      Non arrabbiarti con te stesso se continui a rimanere grasso, anche le cellule del nostro corpo rispondono ai nostri schemi mentali, urla ( possibilmente quando nessuno ti sente).

2)      Il bisogno esagerato di zuccheri e di grassi proviene  anche da una mancanza a livello emotivo; chiediti cosa mi manca veramente?
    
3)      Trova qualcosa che ti piaccia veramente e falla subito!

4)      Ricordati che hai solo questo corpo e che per farlo funzionare bene e a lungo. devi muoverlo!

5)      Non trovare scuse come il tempo, tutti abbiamo tempo per fare le cose che ci interessano veramente.

6)      Chiediti in quale area della tua vita non ti senti soddisfatto e datti da fare per cambiare le cose, tu hai potere di farlo!

7)      Inizia ad amarti e accettarti così come sei, devi essere amorevole con te stesso se vuoi dimagrire! Smetti di rimproverarti e fare sempre le stesse cose, altrimenti avrai sempre gli stessi risultati!

 Al prossimo articolo
Sabina

domenica 2 agosto 2015

Dicono di me...

Alcune testimonianze corso puoi guarire la tua vita tenutosi  a Cagli il 16 e 17 maggio 2015


"Questo corso e’ una profonda esperienza di vita,  che consiglio a tutti; mi chiedo perche’ non farlo obbligatorio per legge; sarebbe senza dubbio la miglior legge mai promulgata al mondo!!! Se volete acquisire strumenti davvero utili per stare meglio fatelo subito!!!"

- Giorgetti Walter, Cagli


"Una meravigliosa esperienza di pulizia interiore! Tornare a vivere in armonia con la vita vera, senza piu’ limitazioni negative. Una meravigliosa condivisione profonda con persone che come te hanno provato dolore e paura.

W Louise Hay! W Sabina e Paola! W il pensiero positivo W la vita!"

- Barbara


"Ripercorrere la vita da bambina a oggi ha rappresentato un mare in tempesta che con le sue onde agita le emozioni interiori, si capisce come gli eventi creano i cambiamenti emotivi che sembrano impercettibili.

Grazie!    Grazie!    Grazie!

La mia vita e’ cambiata!"

Ero forse un po’ scettica, “ vergognosa”, ma e’ il regalo piu’ bello che mi sia fatto in vita mia!

E’ una possibilita’ di crescita interiore, ho compreso che posso partire da me con la mia vita, e in tutto il mondo.

Ora posso dire di essere gia’ una persona nuova e prometto di continuare a lavorarci."

- Valeria


"Consiglio vivamente di far conoscere di piu’ questo corso, perche’ e’ un virus “mediatico” dell’amore!"

anonimo

giovedì 25 giugno 2015

Puoi Guarire La Tua Vita


GIOVEDI 23 LUGLIO 2015

“PUOI GUARIRE LA TUA VITA”

“SE GUARISCI TE STESSO L’INTERO MONDO GUARIRA’”

Corso ideato e realizzato da Louise Hay

Domenica 2 agosto (corso ridotto di 1 giorno)

Sabato 22 e Domenica 23 agosto (corso completo di 2 giorni)

Relatrice del corso:   Sabina Nobili – Naturopata e

insegnante certificata     Louise Hay



“Ottieni quello che vuoi riscrivendo la tua storia e il tuo presente. Per attivare il tuo

benessere psicofisico, la tua autostima, la prosperità e le relazioni interpersonali felici, devi

cambiare il tuo schema di pensiero. In 2 giorni farai una full immersion per imparare ad amarti

ed apprezzarti in tutte le tue parti. Da qui le cose belle inizieranno ad arrivare, quando senti il

bisogno di cambiare sei già ad un passo dalla trasformazione! Ritrovi autostima per un nuovo

slancio in ogni ambito della tua vita. Il tuo cambiamento è il punto di partenza.

La sola persona con cui puoi lavorare sei tu.” – Louise hay

Per informazioni:Erboristerie la Mandragola,  Via del Fiume, Cesena. Dottoressa Oretta Bonavita 0547661000 oppure Sabina Nobili cell. 3341492295 Mail – silvia@sabinanobili.com