giovedì 27 settembre 2012

AFFRONTA LE TUE FERITE EMOZIONALI CON LA MEDITAZIONE


Attraverso specifiche tecniche di meditazione potrai anche tu superare le tue ferite emozionali e trasformarle nella tua forza.

La meditazione ti aiuterà ad incanalare le emozioni del passato e vivere bene il presente!




Torno a parlare d ferite emozionali, e questa volta le affrontiamo con una tecnica diversa, ma mooolto efficace: La meditazione.

Abbiamo già parlato di ferite emozionali in questo articolo, ma questa volta lo facciamo in chiave diversa e soprattutto voglio cogliere l’occasione per presentarti e invitarti al prossimo corso che terrò proprio sul superamento delle ferite emozionali attraverso la meditazione, corso che organizzo in collaborazione con le bravissime ragazze dell’Erboristeria La Giostra delle Erbe.


La serata introduttiva (e gratuita) al corso si terrà il prossimo 8 Ottobre a Montecchio, qui trovi tutti dettagli e il programma del corso. Ma voglio anticiparti i temi che tratteremo perché sono molto interessanti J

Ogni serata sarà dedicata ad una ferita e affrontata tramite una meditazione guidata creata appositamente, ma vediamo meglio nel dettaglio il tema di ogni serata:
  • RIFIUTO: in realtà non  esiste, è solo un tuo modo di concepirlo!
  • ABBANDONO: basta imparare a conoscersi per non sentirsi mai soli!
  • TRADIMENTO: è un concetto che esiste solo come schema di pensiero, impara a liberartene!
  • UMILIAZIONE: basta sentirsi come un bambino ferito! Reagisci!
  • INGIUSTIZIA: se superi le tue insicurezze non ti sentirai più vittima di nessuno!

Se mi segui  sai quanta importanza attribuisco alle ferite emozionali nei disturbi psicosomatici che ci affliggono ogni giorno: rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione e tradimento sono le 5 ferite che ci impediscono di essere ciò che siamo davvero, sono i 5 principali condizionamenti della nostra esistenza.

La psicosomatica ci dimostra come tutti i problemi di ordine fisico, emotivo, o mentale, derivino di fatto da queste ferite; grazie alla descrizione delle maschere che tutti abbiamo sviluppato per non vederle e non sentirle, e soprattutto per non conoscerle, riusciremo a identificare la vera causa di un disturbo preciso, per esempio l’estrema magrezza o l’obesità.

La meditazione può essere un mezzo veramente unico per affrontare e risolvere le nostre ferite emozionali perché l'obiettivo della meditazione è  il raggiungimento di uno stato d'animo vigile e nel contempo rilassato, un particolare stato mentale che ci porta all’ incontro con il nostro vero volto, con la nostra vera natura, oltre le maschere che le nostre ferite emozionali ci hanno portato indossare.

Ciò che accade realmente quando meditiamo è il venir meno di tutte le distrazioni esteriori; quando meditiamo siamo in contatto solo con la nostra mente e con noi stessi e tutto il contenuto, noto e ignoto, della nostra mente emerge.

Meditare significa CONVERSARE con se stessi, dedicare del tempo solo a noi stessi, prenderci cura di noi.

Se ti interessa approfondire il tema della meditazione vai a questo articolo, per ora voglio soltanto dirti che la meditazione può essere una tecnica efficacissima per ritrovare il contatto con il tuo vero essere interiore e demolire le rigide maschere che le tue ferite emozionali hanno creato e che non ti permettono di essere la versione migliore di te stesso!

Allora che aspetti, ti aspetto l’8 Ottobre a Montecchio, clicca qui per accedere al programma e ai dettagli del corso.
Amore e Luce
Sabina

Nessun commento:

Posta un commento