lunedì 30 gennaio 2012

LO SA PEVI CHE HAI DUE CERVELLI?


Recenti studi scientifici dimostrano che l’INTESTINO è un vero e proprio secondo cervello. L'intestino si emoziona, soffre, gioisce. Insomma, l'intestino è "intelligente".


Sì, è proprio così, gli scienziati dicono che possediamo un secondo cervello distribuito sull'intestino. Lo chiamano cervello enterico perché qui vengono utilizzate e prodotte molte delle sostanze tipiche del cervello, a partire dai neurotrasmettitori.

In effetti l’analogia esteriore tra i due organi e sorprendente!
L'intestino è anche il luogo dove si ha la massima concentrazione del sistema immunitario;
Ancora, nell'intestino c’è un importante collegamento tra le cellule del sistema immunitario e quelle del sistema nervoso.

In pratica la pancia svolge un ruolo fondamentale nell'armonizzare i processi metabolici, immunitari e nervosi.

Quindi l’intestino è un organo intelligente, che comunica autonomamente al cervello le emozioni. Gli antichi ne erano consapevoli: essi, infatti, consideravano l’evacuazione intestinale regolare un requisito fondamentale per depurare il corpo e avere la mente lucida e libera.


Che la pancia fosse un punto privilegiato nella componente emozionale lo sapevano già le antiche medicine tradizionali, ma per la medicina ufficiale è una scoperta recentissima.
Già da tanto tempo però è nota l’importanza dell’intestino per quel che riguarda il benessere e la salute.

Lo so che nella lista degli argomenti di discussione lo stato del nostro intestino è probabilmente all'ultimo posto, diciamoci la verità: la sindrome da intestino irritabile, la stitichezza, i gas e il gonfiore addominale non sono argomenti dei quali parliamo volentieri. Tuttavia, come dice il vecchio proverbio, la morte comincia nel colon. Non ci credete?
Continuate a leggere!

Sembra davvero incredibile, anche perché generalmente i medici non ne parlano, ma molti problemi e malattie hanno la loro causa profonda in un cattivo funzionamento dell'intestino, dovuto al poco movimento e ad un’alimentazione sbilanciata troppo ricca di zuccheri, di alimenti raffinati e additivi chimici e povera di elementi primari, come fibre, vitamine e sali minerali.

Anche lo stress, dal canto suo, può determinare un'alterazione delle pareti intestinali provocando una contrazione eccessiva o insufficiente, e può anche influenzare la flora batterica, rallentandone la ricostruzione.

Un intestino pulito fornisce una garanzia di salute perché non crea veleni organici ed alleggerisce il lavoro dei sistemi di difesa. Un intestino sporco, invece, diventa sede di varie sostanze tossiche che caricano il sistema immunitario con un lavoro pesante e continuo, pertanto, nel tempo, egli perde la sua efficienza dando luogo a molte problematiche tra cui varie intolleranze ed allergie.

Dopo anni di studi e sperimentazioni il Dottor Bernard Jensen afferma che "la maggior parte dei problemi di salute oggi diffusi nella società industrializzate è dovuto ad un cattivo stato di pulizia intestinale" (da "Intestino libero", Macro Edizioni).

Prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta o cambiamento è necessario dedicare le nostre attenzioni al nostro secondo cervello,  sarebbe un peccato mangiare tanti cibi biologici e freschi e integratori naturali quando però il nostro intestino è completamente bloccato e non è in grado di assorbire più nulla. E non sono i lassativi a risolvere il problema.
Per prevenire e risolvere i disturbi intestinali che si riflettono sul benessere del cervello e creano stanchezza e malesseri anche mentali, almeno per un mese, bisogna cambiare le proprie abitudini alimentari, privilegiando gli alimenti di stagione e i cibi integrali, ricchi di fibre, enzimi e mucillagini disintossicanti, e modificare il proprio stile di vita, evitando stress, affanni e assumendo integratori e infusi naturali capaci di ripulire mente e intestino.
Poi è necessario un po’ di movimento quotidiano, anche 10 minuti di passeggiata al giorno possono bastare.
Prendersi cura del nostro intestino è un grande atto d’amore verso noi stesse e il primo passo verso il benessere!

p.s. bevi tanta acqua!

a presto

Sabina 

Nessun commento:

Posta un commento